La cucina

      In Libreria. Dal Basso Lazio alla costa lucana, una ricerca senza precedenti sulla cucina di mare antica e moderna, curata da Luciano Pignataro.

      Dai cento modi per servire le alici e il baccalà ai gamberetti di Crapolla, dalla colatura di Cetara alla genovese, dai classici sauté al totano alla praianese, dalle zuppe di legumi alla casalinga frittata di spaghetti, e ancora i peperoni imbottiti, la pasta di Gragnano al ragù di pesce, le minestre, gli sformati di riso e gli spaghetti ai ricci di mare: la ricerca, condotta sul campo, fa il punto sulla realtà della cucina di mare napoletana, dalle trattorie dei borghi dei pescatori ai classici della città, dai locali stellati a quelli aperti di recente che fanno tendenza.

      Non solo un libro di ricette, dunque, ma anche un manuale per riprodurre i piatti e seguire le esecuzioni, imparare le tecniche di cucina, distinguere l uso degli ingredienti con l abbinamento di un vino. Il risultato è un quadro completo della cucina di mare che non è solo a base di pesce, ma che rivela la sua vitalità anche e soprattutto nei piatti a base di verdure e talvolta di carne. Un nuovo classico, che si iscrive nella scuola della scia tracciata dal grande ricettario di Jeanne Caròle Francesconi e più recentemente da Domenico Manzon, con i rifletto ripuntati stavolta sui fornelli della ristorazione pubblica anziché su quelli casalinghi.

      Ogni ricetta è spiegata nei dettagli, dagli ingredienti necessari all esecuzione, e viene abbinata ad un vino italiano. In appendice le basi classiche, l indice dei ristoranti con tutte le indicazioni utili.74 pagine 9,90 euroewton Comptonoordinamento editoriale della giornalista Maristella Di Martino. Hanno collaborato i giornalisti Mario Amodio, Francesco Aiello, Paola Desiderio, Martino Iannone e Alfonso Sarno.

      


Home

Napoli, 09/01/2013 ore: 22.37