Festa dell'Europa

      Nel 1985 la CEE (Comunità Economica Europea) , in occasione del Consiglio europeo tenutosi il 28 e 29 giugno a Milano, stabilì di celebrare ogni anno il 9 maggio la “Giornata dell'Europa o Festa dell'Europa” per coinvolgere i cittadini degli Stati aderenti nel processo di integrazione europea dopo il conflitto della seconda Guerra mondiale. L'idea di un'Europa unita trova la sua prima applicazione pratica con il discorso che, l'allora ministro degli Esteri francese Robert Schuman tenne, il 9 maggio del 1950. “L'Europa non potrà farsi in una sola volta, né sarà costituita tutta insieme. Essa sorgerà da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto”.

      (Robert Schuman).


      L'associazione culturale Prometeo, sodalizio senza scopo di lucro, operante nel settore della promozione culturale dal 1994 da anni organizza iniziative, come la Festa dell'Europa e il Festival della cultura europea, tese a promuovere, soprattutto tra i giovani, la cultura della pace, della cooperazione tra i Popoli e quella dell'integrazione europea.

      Lunedì 8 maggio 2017 con inizio alle ore 10:00 a Torre del Greco, nell'Auditorium dell'ICS “Don Bosco-D'Assisi” in Viale Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa n. 1, l'associazione culturale Prometeo, in occasione della “Festa dell'Europa”, organizza la conferenza “Il processo d'integrazione europea a sessant'anni dai Trattati di Roma” e il concerto “Musica per l'Europa” a cura degli alunni dei corsi musicali degli I.C.S. “Don Bosco-D'Assisi” e “Giampietro Romano”.

      All'evento, che ha ricevuto il patrocinio morale della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea; del Comune di Torre del Greco; dell'AGE (Associazione Giornalisti Europei – Sez. d'Italia dell'AJE-AEJ); dell'UCSI (Unione Cattolica Stampa Italiana) Campania; della Fondazione di Studi Tonioliani Campania; dell'associazione culturale italo-ungherese “Maria d'Ungheria Regina di Napoli”, intervengono Rosanna Ammirati, dirigente scolastico dell'ICS “Don Bosco – D'Assisi” Maria Aurilia, dirigente scolastico dell'ICS “Giampietro – Romano” Francesco Manca, presidente associazione culturale “Prometeo” e responsabile del dipartimento Affari europei della “Fondazione Nazionale di Studi Tonioliani” Romania Stilo, vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Torre del Greco; Angela Laguda, assessore agli Eventi e alle Politiche Giovanili del Comune di Torre del Greco e Judith Jambor Katalin, presidente dell'associazione culturale italo-ungherese “Maria d'Ungheria Regina di Napoli”.


Home

Napoli, 05/05/2017 ore: 19:37