Napoli Comicon International festival

      Da venerdì 28 aprile al primo maggio la XIX edizione del Napoli Comicon, Salone Internazionale del fumetto, nei padiglioni della Mostra d'Oltremare.

      Il tema scelto di quest'anno, Fumetto e web, nasce dalla volontà di analizzare come questi due media e i loro rispettivi linguaggi s'influenzassero a vicenda e di come il fumettista abbia utilizzato la piattaforma della rete per promuovere la propria arte. Dopo i Magister Milo Manara e Silver, che nei due anni precedenti hanno esplorato il rapporto tra Fumetto e Stampa e tra Fumetto e Audiovisivo, Roberto Recchioni è il fumettista che meglio rappresenta la connessione tra Fumetto e Web.

      Napoli Comicon, eventi, anteprime fumetti, cinema e serie tv, che richiama in città oltre centomila visitatori e genera un giro d'affari di oltre 13 milioni di euro, è stato presentato nella sala Giunta del Comune alla presenza dell'assessore alla cultura e spettacolo, Gaetano Daniele, dell'autrice Sarah Andersen, del Magister Roberto Recchioni che ha firmato il manifesto, ispirandosi alla copertina di Reinventing Comics e del direttore del format Claudio Curcio.

      “Sarà un Comicon strabiliante”, che genera lavoro e cultura, ha dichiarato, entusiasta l'assessore in rappresentanza del sindaco de Magistris.

      Oltre 300 gli espositori e editori provenienti da tutta Italia. Nei padiglioni 5 e 6 della Mostra, con ingresso da Piazzale Tecchio e parcheggio Via Terracina, l'Asian Village, la cultura pop dell'Estremo Oriente, più viva che mai con Giappone, Corea e Cina. Giochi, videogiochi, comicità e divertimento. Nell'area Comicon Kids, Melagioco, centro di cultura ludica, dove il gioco è vissuto come strumento per inventare, creare, allenare la vista e crescere. Nel viale delle 28 fontane, l'isola dedicata al gioco e alla cultura delle attività dal vivo. Tantissime le band: rock, punk, pop, metal, rap, alternativi, Jpop come colonna sonora che si alterneranno nei quattro giorni di kermesse. Visitatori dalla Germania, Francia e altri paesi europei, età media 20 anni. Ingresso ritoccato, dai dieci agli undici euro, considerato i maggiori costi.

      Gli ospiti di livello internazionale. Daniel Pennac (in scena al Teatro Bellini); Toyotaro, (scelto da Akira Toriyama, come successore per la serie Dragon Ball Super); Liam Cunningham, attore irlandese nella serie tv Il Trono di Spade; Rachel Keller, attrice statunitense, Boulet, Scott, Koblish, Jay, Gipi, Zerocalcare, Tanino liberatore, Grzegorz Rosinski, Filippo Scozzari,m Gigi Cavenago, Leo Ortolani, Giacomo Bevilacqua, Nicolas de Crecy, Sio e altri altri.

      Domenica 30 aprile saranno consegnati i Premi Micheluzzi, riconoscimenti assegnati ogni anno dalla manifestazione partenopea ad autori e pubblicazioni del mondo del Fumetto che si sono distinti nell'ambito della nona arte durante lo scorso anno. La cerimonia presentata da Andrea Delogu (conduttrice radio/tv, scrittrice) e da Fabrizio Bigio (attore e conduttore televisivo).

      Le anteprime (cinema e tv di CartooNa): King Arthur. Il potere della spada; I Peggiori, Alien: Covenant; Smetto quando voglio magnum; Premiere ed episodi inediti di Fargo, Powerless, Taboo, The Flash/Supergiri.

      Numerose le mostre al Pan (Palazzo delle Arti Napoli); Ordine dei Giornalisti, Via Cappella Vecchia; Goethe-Institut; Feltrinelli; Institut francais; Lanificio; Il fuori orario; Mav (Museo archeologico virtuale Ercolano); Villa Pignatelli; Museo Archeologico; Evaluna.


Home

Napoli, 20/04/2017 ore: 22:07