Ombudsman

Il Difensore Civico

      Paladino dei cittadini contro gli abusi della burocrazia.

      Anche il cittadino napoletano puù contare sul Difensore Civico. Una figura poco conosciuta ma che potrebbe risolvere, con una semplice segnalazione, senza iter burocratici, annosi problemi.

      L'ufficio del Difensore Civico si trova al IV piano di Palazzo San Giacomo. E' aperto nei giorni feriali dalle 9,30 alle 13,30 numero di telefono 7952426, a presiederlo è stato eletto l'ex procuratore generale di Napoli, Vincenzo Schiano di Colella.

      "Il Difensore Civico, è istituito - è scritto nella delibera comunale - a garanzia della imparzialità, della legalità, della trasparenza e del buon andamento dell'amministrazione, e interviene, a tutela di chi sia leso nei diritti o interessi per abusi, disfunzioni e carenze dell'Amministrazione."

      Una pratica che dorme per troppo tempo, un diritto negato, una possibilità preclusa. I ricorsi proposti al Difensore Civico, su carta semplice, senza alcuna formalità, vertono principalmente sull' edilizia e urbanistica; formazione professionale, imposte crediti diversi, dipendenti comunali che si lamentano per mancati emolumenti, trasferimenti, scavalcamenti nelle promozioni e nelle assunzioni.

      La figura del Difensore Civico è nata sulla falsariga dell'Ombudsman (in italiano potrebbe tradursi "tribuno della plebe") comparso per la prima volta in Svezia nel 1909. L'Ombudsman è presente in quasi tutte le nazioni dell'Europa Occidentale e in moltissimi paesi extraeuropei.

      Mentre da noi ha un campo limitatissimo di intervento all'estero il Difensore Civico ha un potere d'intervento presso tutti gli uffici dello stato. Nello scorso anno sono arrivate sul tavolo del dr. Vincenzo Schiano di Colella, oltre 700 istanze da parte di cittadini che si ritengono vittime di soprusi da parte della Amministrazione comunale.

      Molte di queste segnalazioni esulano dalle competenze del Difensore, ma lo stesso i cittadini sono stati indirizzati presso gli organismi competenti.

      Un depuratore costruito a poca distanza da casa? una fabbrica fracassona? Una linea tranviaria soppressa?

      Potrebbero trovare sollecita soluzione con l'intervento dell'Ombudsman made in Naples.


Home

Napoli, 22/01/2013 ore: 23.50