Pizza motore Sviluppo Territorio Tramonti

      Pizza napoletana e pizza tramontana, cugine unite tramite un filo di Fior di Latte dei Monti Lattari, tornano a incontrarsi venerdi' 13 ottobre per una serata (ore 18,30 e ore 20,00) promossa dalla Alleanza dei Cuochi e Pizzaioli Slow Food all'insegna dei prodotti di Presidio, dell'Arca del Gusto e del nato a nuova vita Re Fiascone, il pomodoro recuperato grazie a una iniziativa di crowfunding che lo ha riportato sui terrazzamenti del Comune di Tramonti, partner della serata.

      Il Maestro pizzaiolo napoletano Guglielmo Vuolo (Eccellenze Campane) che per primo lo ha adottato per le sue creazioni inserendolo anche nella sua Carta dei Pomodori, in forze ai due esercizi del Polo gastronomico e al locale di famiglia, torna a incontrare il collega Francesco Maiorano, (Trattoria Pizzeria San Francisco) tramontano anche lui nella Alleanza dei cuochi e pizzaioli Slow Food in una serata di assaggi preceduta da un incontro istituzionale dedicato al tema "Pizza motore di sviluppo territoriale. I prodotti tramontani e della Costiera". Sarà l'occasione per parlare di agricoltura sui Monti Lattari, delle idee di rilancio della pizza tramontana e di amicizia.

      A moderare l'incontro è il giornalista Luciano Pignataro de Il Mattino.

      Degustazione delle due Pizze ideate da Vuolo e Maiorano con i Presidi Slow Food e gli altri prodotti del territorio, presso Trattoria Pizzeria San Francesco (Tramonti)


Home

Napoli, 07/10/2017 ore: 17:24