Evento conclusivo Procida

Passaggio testimone a Bergamo e Brescia capitali cultura

      

       Si svolgerà domenica 15 gennaio, a partire dalle 17, l'evento conclusivo di Procida 2022: sarà una manifestazione open air e accessibile a tutti, trasmessa in diretta streaming sull'Ecosistema digitale per la cultura della Regione Campania (cultura.regione.campania.it) e sui profili ufficiali di Procida 2022 a chiudere un anno di grandi numeri, con 44 progetti culturali di cui 34 originali, spalmati su 300 giorni di programmazione declinati in workshop aperti al pubblico, eventi di restituzione finale, concerti, happening, opening di mostre, per un totale di 150 eventi con la partecipazione di oltre 350 artisti provenienti da 45 differenti Paesi del mondo.

      

      L'installazione che dominerà piazza Marina Grande è un'opera dell'artista australiana Amanda Parer, che con il suo Parer Studio ha esposto finora in quasi 300 città del mondo: insieme a “Man”, Procida mostrerà anche “Fantastic Planet (Over)”, un'opera luminosa ispirata all'omonimo film ceco-francese di fantascienza, con giganteschi umanoidi atterrati da lontano e in silenziosa e dolce esplorazione del nostro pianeta.

      

      Con le due installazioni, l'intero perimetro della Marina si tingerà di rosa, il colore che ha attraversato l'anno di Procida, regalando al pubblico - con un intervento a cura di Fondazione Campania dei Festival - una cornice di eccezionale suggestione, mentre alle 17 inizierà l'eco-spettacolo sul Palco a Pedali, ideato dalla band TÍtes de Bois, in piazza Marina Grande, un palco interamente alimentato dal pubblico in bicicletta.

      Qui, insieme ai TÍtes de Bois, si alterneranno - introdotti da Ernesto Assante - grandi artisti della scena jazz - dal sassofonista Stefano Di Battista alla rivelazione del 2022 Nicky Nicolai, passando per il duo composto da Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello - oltre ad alcuni dei più interessanti rappresentanti del nuovo cantautorato nato all'ombra del Vesuvio, Francesco Di Bella, Giovanni Truppi e Giovanni Block e ad alcune performance a sorpresa.

      L'energia elettrica che illumina il palco sarà generata da oltre 100 volontari (individuati attraverso una call to action tra i ciclisti appassionati da tutta Italia, info www.procida2022.com), che, con le loro biciclette agganciate a uno speciale cavalletto collegato a una dinamo, pedalano per tutta la durata dello spettacolo.

      

       Mercoledì 18 gennaio è in programma, al Palazzo Reale di Napoli, il passaggio del testimone da Procida a Bergamo e Brescia, Capitali Italiane della Cultura nel 2023, al termine di un talk che vedrà sintetizzati gli eventi e i numeri generati con il programma culturale che volge al termine.

      

      

      


Home

Napoli, 10 Gennaio 2023 ore 17:46 OnLine