Vico Equense

      



      Meta preferita da Carlo d'Angiò nel 1200, sorge sull'antica Aequana romana. In lontananza si intravedono un castello merlato rosso e molti campanili.

      Molto bella la cattedrale e una chiesa, con un alto campanile. Il materiale archeologico ritrovato nella zona è custodito nell'Antiquarium. Anche da Vico Equense si può raggiungere Monte Faito, attraverso una fitta vegetazione e godere dalle terrazze, il panorama.



Home

Napoli, 23/01/2013 ore: 14.44